fatamirror: (Default)

State per perdermi.

Ve lo dico.

Oddio, non che sarebbe una gran tragedia per voi, me ne rendo conto… Ma insomma, avrei preferito una morte più onorevole, ecco. Meno idiota.

Crepare per colpa di una gatta minuscola è un po’ imbarazzante…

 

Però la faccenda sta esattamente in questi termini.

Ho allevato numero tre cani e giuro NESSUNO ha attentato così alla mia vita.

Ma che ha sta gatta?!?! E’ un vampiro?!?!?

Per lei la notte è giorno.

Credo chiuderà gli occhi un’ora in tutto.

E naturalmente, come impiega il tempo? A combinare guai.

Chiaro.

 

Sono tre notti che non dormo e sto collassando.

Tralasciando le tragedie successe ieri, vi elenco quelle di stanotte: la micia ha deciso che stare chiusa in bagno non le aggrada.

Alle dieci, con gli occhi già semichiusi e una stanchezza addosso che non sto a dirvi, la metto in bagno. Chiudo la porta.

E la stronzabastarda inizia a miagolare disperata. Disperata, giuro.

Dieci minuti e riapro per veder cosa ha, che l’ultima volta che ha fatto così era caduta dentro il water *rolls*.

Lei mi guarda, smette di miagolare e tutta contenta si lancia a saltellare nell’ingresso.

Ripresa al volo e richiusa in bagno.

 

Segue miagolio ininterrotto e incazzatissimo che io ignoro fino a quando mi addormento, se dio vuole.

Ale mi sveglia dopo due ore.

E mi dice: “La TUA gatta ha fatto un macello. Provvedi.”

Barcollando vado in bagno.

La stronzabastarda si era divertita a scavare la lettiera. In terra era un macello di sassolini fetenti con annesso materiale biologico che potete immaginare.

E lei era nella cesta che osservava placida la scena.

Ho guardato la gatta.

Ho guardato la finestra aperta.

E poi mi sono detta che no, non potevo farlo. Che dovevo resistere.

Così ho pulito tutto, ho rifatto la lettiera e mi sono rimessa a dormire.

 

Ore cinque: miagolio e uggiolio.

Apro un occhio, mi rigiro e mando affanculo tutta la razza felina.

Ma ovviamente non dormo più.

Così alla fine mi alzo: vado a vedere.

Il cane mugolava davanti alla porta del bagno e il gatto dietro.

Apro la porta.

Il gatto zompa sul cane, il cane si infila sotto il mobile, il gatto gli addenta la zampa.

Il cane, atterrito, pretende di salirmi in braccio.

Rimetto gatto in bagno.

Porto cane a letto con me che sta tremando.

E non dormo, certo, perché fa un caldo da incubo con sta bestia addosso…

 

Ora.

Urge comportamento da seme bastardo.

Lo so.

Peccato che io sia al momento troppo stanca per fare il seme bastardo e peccato che la stronza ti guardi con quegli occhietti angelici e ti faccia tenerezza.

Maledetta.

Però una soluzione deve pur esserci: si accettano consigli.

Anzi: urgono consigli o morirò nel giro di altre due notti.

Vi scongiuro aiutatemi!

 

In ogni caso, per sicurezza, stamattina faccio testamento.

E la stronza la lascio a Roh.

 

Profile

fatamirror: (Default)
fatamirror

May 2011

S M T W T F S
1234567
891011121314
15161718192021
22232425 262728
293031    

Syndicate

RSS Atom

Most Popular Tags

Page Summary

Style Credit

Expand Cut Tags

No cut tags
Page generated Oct. 22nd, 2017 07:24 pm
Powered by Dreamwidth Studios